RESTA AGGIORNATO

Inserisci la tua mail

SEGUICI

  • Admin

Buon Compleanno Opuscolo!

E si, è proprio il caso di dirlo, anzi, di urlarlo a gran voce. Questa pubblicazione, “La Festa della Radeca”, nata quasi per gioco nel 2001, con l’obiettivo di illustrare e divulgare la storia ed il significato della tradizionale Carnevale di Frosinone, spegne con questa edizione la diciottesima candelina.

E lo fa a testa alta, in quanto, in questi dieci anni, si è ritagliato uno spazio ed una identità importante nell’ambito dei prodromi della Festa della Radeca, sino a divenire un occorrenza attesa ed imperdibile per la città di Frosinone.


Con una punta di soddisfazione e di orgoglio ci attribuiamo il piccolo merito di aver creduto sempre nell’iniziativa, e di averla curata costantemente con la passione e l’amore che nutriamo per la nostra Città, la sua storia e le sue tradizioni.


Il progetto rientra poi nel discorso più ampio intrapreso dalla nostra associazione “Rione Giardino” che da anni è in prima linea, nella organizzazione e realizzazione della manifestazione del Corteo della Radeca.


A tal proposito cogliamo l’occasione per rivolgere un doveroso ringraziamento a tutti i “ragazzi” della nostra associazione che in questi anni hanno lavorato per Frosinone con infaticabile impegno e commovente devozione, ripagati “solo” dalla soddisfazione per i risultati ottenuti, e alla Pro-Loco città di Frosinone con cui abbiamo instaurato un bel sodalizio e una proficua collaborazione nell’organizzazione della ormai riconsolidata settimana di festeggiamenti per il Carnevale cittadino.  


Forse, proprio per quanto detto sopra, ad oggi, è riduttivo definire questo libretto “opuscolo” e sarebbe più opportuno chiamarlo “numero unico”; ma a noi piace utilizzare il termine “opuscolo” perché è proprio questo appellativo che accompagnò l’idea da cui nacque, un modo semplice di chiamarlo, come semplice è ogni cosa nobile, così come nobile è lo spirito che definisce il suo obiettivo.

Gianmarco Spaziani

75 visualizzazioni